Chimica ed etica

Mercoledì, 11 Maggio, 2016

Oltre le convenzioni e le norme, una scelta sempre più responsabile

Le recenti tendenze indicano che la chimica (intesa come scienza) si sta sempre più ponendo il problema di cambiare la chimica (intesa come industria) mettendo a punto prodotti e processi che facciano il bene generale dell’intera umanità e non solo il bene locale delle imprese.

Stiamo assistendo ad un vero e proprio re-design del sistema produttivo chimico che parte dalle sue fondamenta.

Accanto al trend, generato dalla cosiddetta “chimica green”, avviato in tempi recenti e che ha portato molte aziende a ripensare interamente il proprio ciclo di produzione per renderlo più sicuro, più ecologico e più efficiente da un punto di vista energetico, oggi le imprese più attente riportano ancor più al centro di questo processo di cambiamento le persone e soprattutto, la loro sicurezza.

Ciò implica in particolare, di ripensare i prodotti a partire da materie prime differenti e più sicure che salvaguardano operatori e utilizzatori in tutte le fasi di contatto con i prodotti: nella produzione, trasformazione, manipolazione, trasporto, utilizzo, immagazzinamento e smaltimento.

In generale stiamo assistendo a una crescente attenzione verso questa nuova filosofia di progettazione dei prodotti chimici e in questa direzione stanno emergendo anche codici di condotta, norme di comportamento e legislazioni nazionali e internazionali.

Tuttavia sono i principi etici e le scelte responsabili delle imprese che continuano ad ispirare questo processo di evoluzione nel design dei prodotti chimici.

Se desiderate approfondire queste tendenze emergenti anche nella formulazione dei vostri detergenti possiamo offrirvi il nostro supporto.